#Covid19 – Coronavirus & Complottismo: purtroppo avevamo ragione noi. Fabio Giuseppe Carlo Carisio, Giorgio Agamben, Pietro Ratto, Manlio Dinucci, Beatrice Cavalli, Gianni Lannes, Massimo Mazzucco, COVID-19, Alessio Tomasello, Tgvercelli

Il Grande Fratello è arrivato! Prima del 5g, prima della fine della “pandemia”, prima dell’attesissimo vaccino-obbligatorio con sorpresa per ognuno di noi (un bel microchip?). Per noi, malgrado il Mes (in sospeso). Insomma, s’inganna il tempo .. in attesa di fare le cose in grande. Ed è’ arrivato (il GF) insieme ai bombardieri nucleari americani alle Azzorre, tanto per non perdere (con “il nuovo”) tutti i segni della tradizione. Tornando al NWO/GF, eccone qualche piccolo segno:

     alcuni APPROFONDIMENTI “SERI” :

———————————————————–

uno strano numero: 

perché mai 86mila? … non potevano fare 80m, o 100m (tanto .. valgono ben poco e servono meno)? .. l’amico cinese ci ha voluto mandare un messaggio di amicizia, secondo i loro costumi, in modo anche simbolico!!! .. :

Numero 8. Il numero cult, che in Cina è considerato il più fortunato di tutti: l’8. Ora ci si può spiegare perché quel numero di telefono sia stato venduto a così caro prezzo. O perché le olimpiadi di Pechino del 2008 abbiano avuto inizio l’8 agosto 2008 (8/8/08) alle ore 8 e 8 minuti. 8 ha infatti una pronuncia che ricorda il suono del carattere 发 (fā), cioè prosperità, successo. La sua grafia con caratteri occidentali, 88, ricorda inotre il carattere 囍 (shuāng xĭ), cioè doppia gioia.
Numero 6. Mentre in occidente il 6 non è considerato positivo (666 è il numero del diavolo!), in Cina 6 è omofono di “fluido”流 (liú). Ciò suggerisce che le cose possano scorrere senza troppi intoppi. Non a caso molte aziende mostrano sui propri display il numero 6: si pensa che possa portare bene al proprio business.

talmente chiaro che non cerco neppure di aggiungere un pe’ ! .. ma se volete farlo voi:

NUMERI IN CINESE: LA GUIDA AL LORO SIGNIFICATO – EAST MEDIA

———————————————————–

polemiche:

———————————————————–

digressioni semiserie .. ché non paiano angosciate:

——————————————————————–

Коронавирус: эпидемия/пандемия – как нас водят за нос. Что это такое вирусы на самом деле?

Coronavirus: epidemia / pandemia – come siamo guidati dal naso. Cosa sono veramente questi virus?

Beatrice cavalli

Che cosa abbiamo? 
Dal 2014 al 2015 abbiamo realizzato a Wuhan il primo laboratorio di biosicurezza di livello 4 (BSL-4), costruito nella Cina continentale, il National Biosafety Laboratory.Hanno preso parte alla costruzione scienziati francesi e americani del Galveston National Laboratory (Texas), le cui ricerche sono finanziate dal Dipartimento della Difesa degli Stati Uniti, dai Centri statunitensi per il controllo e la prevenzione delle malattie (CDC) e da agenzie federali e, senza dire altro, l’industria biofarmaceutica.

Abbiamo una guerra commerciale lanciata a marzo 2018 dagli Stati Uniti contro la Cina, che li tiene in mano a causa del deficit USA, che nel 2017. ammontano a 566 miliardi di dollari, di cui 375 miliardi alla Cina.

Al Pentagono non piace anche il livello tecnologico 5G della Cina perché gli Stati Uniti non possono permettere a nessun Paese di avere una superiorità tecnologica.

Abbiamo gli Stati Uniti, l’Unione Europea e la Francia, a cui non piace l’accordo sulla Nuova Via della Seta tra Cina e Italia, una sorta di ponte economico che collega l’Occidente con l’Oriente, che comprende diversi settori, tra cui il 5G. Il progetto è particolarmente fastidioso per la Francia, il cui Presidente, mentre da un lato critica fortemente l’Italia per i suoi rapporti commerciali con la Cina, dall’altro, incontra Xi Jinping per concludere 14 accordi, il più importante dei quali, secondo China Daily, riguarda l’ordinazione di Airbus per 30 miliardi di euro.

Il “Protocollo d’intesa tra Italia e Cina” è stato, nonostante tutto, firmato il 23 marzo 2019.

Abbiamo Bill Gates con le sue profezie.

Ecco la sua prossima previsione:

“Coronavirus: è una pandemia, non puoi esitare!” E il suo anatema: “le pandemie sono una minaccia pericolosa a livello internazionale”.

Non ha alcun merito scientifico, ma ha molti meriti per il ruolo che svolge nell’interesse della fondazione di società scientifiche e chimiche che producono farmaci e vaccini.Quindi, l’Accademia delle Scienze, quella che controlla la Conoscenza dei nostri tempi, gli consente di predicare e profetizzare anche dalle linee di prestigiose riviste come The New England Journal of Medicine, NEJM.

28 febbraio 2020 in “Rispondere a Covid-19 – Una pandemia di una volta nel secolo?”(“Risposte su Covid -19. Century pandemics?”):

“Questa settimana , scrive il profeta, il coronavirus si è trasformato in una pandemia del secolo. In qualsiasi crisi, i leader hanno due responsabilità altrettanto importanti: risolvere il problema e prevenirne il ripetersi. “

Bill Gates possiede anche il Pirbright Institute (controllato dal governo britannico e la Bill and Melinda Gates Foundation è tra le principali organizzazioni di finanziamento private), che è il 23 luglio 2015. depositato, che coincidenza, un brevetto per un coronavirus indebolito.

La Bill e Melinda Gates Foundation hanno anche collaborato con gli organizzatori, il Johns Hopkins Center for Health Security e il World Economic Forum, per organizzare una simulazione di pandemia massima denominata in codice “Event 201 Pandemic Exercise” (“Event 201 – Modeling pandemics ”), che si è tenuto il 18 ottobre 2019. a New York, il cui tema era la gestione e la riduzione delle conseguenze economiche e sociali su larga scala di una possibile epidemia, per qualche ragione era il coronavirus, che avrebbe dovuto avere “65 milioni di vittime”.

Il primo caso di coronavirus è stato rilevato ufficialmente il 1 ° dicembre 2019. e poiché il periodo di incubazione del coronavirus è di circa 2 settimane, si dice che la presunta infezione avrebbe avuto luogo a metà novembre, cioè solo un mese dopo l’evento 201 a New York.

Abbiamo la cosiddetta epidemia e persino una pandemia.

Vediamo alcuni dati ufficiali.

Morbidità e mortalità globali da coronavirus.

Secondo il Coronavirus di Worldmeter, che viene costantemente aggiornato, la mortalità per coronavirus è di circa il 3,5%.

Per fare un confronto: la mortalità per SARS era di circa il 10%!

Diamo un’occhiata alla situazione in Italia.

Ad oggi, il suo effetto è molto più debole di quello di qualsiasi influenza stagionale.

Secondo il dott. Fabrizio Prellasco, un virologo dell’Università di Milano, “In Italia, i virus dell’influenza causano direttamente circa 300-400 morti ogni anno, con circa 200 morti per polmonite virale primaria. A seconda delle stime di vari studi, dovrebbero essere aggiunti da 4.000 a 10.000 decessi “mediocri” causati da complicanze polmonari o cardiovascolari associate all’influenza. “

Ogni anno, quindi, 10.000 persone muoiono a causa di complicazioni da virus influenzali e, inoltre, altre 10.000 persone a causa di infezioni acquisite in ospedale, e nessuno presta attenzione ad esso, e ora con decine di morti in Veneto e in Lombardia opera praticamente la legge marziale ?!

Come per qualsiasi influenza, coloro che soffrono non sono giovani e, in generale, persone sane, ma anziani, con cattive condizioni di salute, con patologie esistenti e tra i quali, allo stesso tempo, ci sono persone già in ospedale a causa di altre patologie (gli ospedali sono ancora si mostrano come il luogo più pericoloso del pianeta!).

Ecco i dati dell’Istituto Superiore di Salute Italiano (5 marzo) su 105 decessi ufficialmente con coronavirus.

Innanzitutto, l’età media elevata delle persone decedute: un’età media di 81,4 anni.

Mortalità in dettaglio:

– 14,3% per 90 anni,

– 8,2% da 80 a 89,

– 4% da 70 a 79,

– 1,4% da 60 a 69,

– 0,1% da 50 a 59.

Nessuna mortalità inferiore a 50 anni.

In secondo luogo, quasi tutte le persone decedute presentavano patologie gravi, precedentemente acquisite.

Il numero medio di patologie di queste persone è 3,6. Il 67% dei morti aveva 3 o più patologie. Il 18% ha 2 o più e l’ 11% ha 1 o 0 patologie !

Sorge la domanda ovvia e legittima: sono morti a causa del coronavirus o sono morti a causa di patologie di cui già soffrivano, o per altri motivi, ed erano semplicemente “portatori” del coronavirus?

In sintesi.

In realtà, non c’è epidemia, tanto meno una pandemia. E questo è un dato di fatto.

Distruggere l’economia di un paese, in questo caso Cina e Italia, un’epidemia, anche immaginaria, è una soluzione adeguata perché sono sufficienti misure che bloccano qualsiasi attività intrapresa dai propri governi con il pretesto di limitare la diffusione di questa infezione immaginaria.

La Cina e il suo sviluppo tecnologico ostacolano gli Stati Uniti. L’Italia, collaborando con la Cina, infastidisce gli Stati Uniti, l’Unione europea e la Francia.

Forse, quindi, che gli Stati Uniti, l’Unione Europea e la Francia, almeno, sono soddisfatti di ciò che sta accadendo con l’Italia e la Cina.

L’istituzione della scienza e delle società chimiche che producono farmaci e vaccini ha fatto di tutto per decenni per rendere la popolazione mondiale schiava e dipendente dalla droga.

Una buona epidemia di pandemia, neppure reale, è uno strumento ideale per stabilire permanentemente un regime di repressione totale, censura, con il finale e senza possibilità di appello all’abolizione dei diritti umani fondamentali: la libertà e il diritto di non essere internati e di non essere sottoposti a influenze ed esperienze senza il tuo consenso gratuito.

Possiamo anche aggiungere il sistema bancario mondiale, che ci asservisce, ad esempio, facendo tutto il possibile per privarci di denaro.

Nota: con quanta insistenza in Italia hanno iniziato ad accusare denaro di essere presumibilmente un mezzo per diffondere il virus! Ci si dovrebbe aspettare che la prossima misura sarà un divieto di usare denaro contante anche solo per comprare un sandwich!

Nella disposizione di questi signori ci sono vari artisti.

Bill Gates, questo ladro onnipresente che si confonde sotto i nostri piedi come una salsa che diffonde paura e pone le basi per le sue profezie, fornendo anche soluzioni, in questo caso quattro, tre delle quali coinvolgono i vaccini!

E non solo, ma partecipa anche alla pianificazione, alla prima modellistica e alla successiva attuazione della formulazione di questa immaginaria epidemia di pandemia.

I governi locali sono burattini che, senza nemmeno pensare, tradiscono i popoli dei loro paesi e li consegnano al loro Signore, eseguendo, senza indugio, i loro ordini e prendendo misure di legge marziale e campi di concentramento, che sono assolutamente infondati, e diffondono paura.

Medici ordinari che sono abituati a instillare paura nei loro pazienti per costringerli ad assumere farmaci o ad accettare un intervento chirurgico. Basti pensare a come le persone sono spaventate dai coaguli di sangue per far loro ingoiare il veleno per topi – farmaci che fluidificano il sangue, così con successo che una persona non si rende conto che l’ictus ischemico (“secco”) è molto meno pericoloso del sanguinamento inarrestabile a causa della coagulazione del sangue, specialmente interiore e nel cervello!

La pandemia di New York sta alimentando la paura, che ha portato i ricercatori del Johns Hopkins Center for Health Security ad essere inondati di e-mail inviate loro da cittadini preoccupati. Poiché l’effetto desiderato di panico è stato raggiunto il 24 gennaio 2020, hanno specificato sul loro sito Web che lo scenario di pandemia “modellato su una pandemia immaginaria di coronavirus” non era una previsione, affermando anche che: “Non stiamo prevedendo ora che l’epidemia di CoV- 2019 ucciderà 65 milioni di persone. Nonostante il fatto che il nostro gioco da tavolo abbia assunto un immaginario Coronavirus “. Ad ogni modo, il risultato è già stato raggiunto: il panico rimane.

Nutrono la paura e contribuiscono alla truffa contro le frodi pandemiche che la ricercatrice di Xiangguo Qiu 1 e suo marito, il batteriologo Keding Cheng, entrambi del National Microbiology Lab (Winnipeg, Canada) 2 , avrebbero inviato diversi campioni in Cina, incluso il coronavirus, e la strana morte improvvisa del 4 febbraio all’età di 68 anni, il Dr. Frank Plummer, direttore del laboratorio canadese, che ha potuto dare una spiegazione su questo argomento.

La paura è un elemento chiave che contribuisce alla realizzazione di tutti questi piani.

Non si tratta di una paura sana, una funzione molto importante che porta alla cautela, alla valutazione del pericolo e che è una funzione protettiva insieme all’istinto di autoconservazione.

Stiamo parlando della paura, che nasce da una mancanza di fiducia in se stessi, che porta al panico isterico e rende difficile pensare.

Le persone sono state a lungo educate a non lavorare su se stesse per rafforzare il loro corpo e il loro spirito, ma per essere dipendenti, insicuri, rivolgersi a qualsiasi stregone medico in servizio per qualsiasi motivo, che sono felici di prescrivere soluzioni convenienti sotto forma di compresse, operazioni e varie terapie, diventando sempre più deboli e sconcertato.

(Inoltre, sostanzialmente queste decisioni sono temporanee perché mirano a trasformare la malattia in una cronica, e quando sono definitive, è perché una persona ha rinunciato, ma nessuno ci presta attenzione).

Queste persone diventano facilmente vittime di qualsiasi distributore di panico e, poiché non hanno imparato a contare sulle proprie risorse, soddisfano la propria paura a spese degli altri. Ma questa paura non è mai soddisfatta: ora stanno prendendo parte  all’abrogazione dei più elementari diritti umani, il diritto di non essere internati e di non essere sottoposti a influenze ed esperienze senza il loro libero consenso. Domani ci sarà un messaggio dall’alto che per fermare l’epidemia, è necessario uccidere coloro che tossiscono, e queste persone lo faranno senza esitazione, peggio di quelli che hanno inseguito Untors (gli untors sono presumibilmente distributori della peste) e streghe.

Ci sono molte più persone che si annoiano a causa della monotonia della vita, che semplicemente iniziano a fare storie, sono elettrizzate in questa situazione. Le persone che si gonfiano dall’importanza di trasmettersi reciprocamente informazioni su nuovi (immaginari) casi di infezione, sulla carenza (creata artificialmente) di respiratori e maschere, chiacchierando di quanto siano bravi e di quanto seguano diligentemente tutti gli ordini e restino eroicamente a casa, circa come il personale medico supporta eroicamente dalla parte posteriore, eroicamente impegnato “nella parte anteriore”. Le persone che si precipitano eroicamente (verbalmente – ma solo per ora) contro coloro che, per qualche ragione, osano violare le restrizioni stabilite. Le persone che interpretano gli eroi, come assistenti agli eroi, non hanno idea del vero stato di emergenza, del vero fronte militare. Di un vero eroe. Giocano. Ad ogni modo, non pagheranno per le conseguenze, o sono così irresponsabili che non pensano nemmeno alle conseguenze.

Liberarsi dalla paura è semplice: la conoscenza è sufficiente. Impara a conoscere te stesso, le tue risorse, acquisendo così fiducia, indipendenza e ripristinando la tua dignità. Conosci i fatti, studia e confronta i dati e pensa con calma con la tua testa.

Per quanto riguarda i giocatori, devono trovare un altro gioco perché il prezzo che paghiamo e continueremo a pagare per il loro divertimento e la loro irresponsabilità è davvero troppo alto e inaccettabile.

E ora dobbiamo assolutamente guardare più da vicino il protagonista di tutta la storia.

Il personaggio principale in questo caso è passivo e quindi senza alcun difetto. Questo è il virus, lo stesso con la corona.

Lascia che abbia una corona, ma è ancora un virus. E cosa ci dice la scienza dei virus?

Vediamo:

– non puoi ucciderli con antibiotici (significa “contro la vita”), perché non muoiono; non allevano (e quindi non nascono); non crescono, cioè non vivono;

– consistono in frammenti di DNA o RNA con, a volte, una membrana proteica.

La scienza ci dice anche che questi frammenti sono la causa delle malattie e, più precisamente, delle malattie virali.

Comodo.

Pensaci un attimo. Quanti frammenti di DNA o RNA esistono all’interno e all’esterno del nostro corpo? Basti pensare ai resti di cellule che il nostro sistema immunitario e tutti i sistemi di pulizia interna del nostro corpo non potevano digerire completamente (a causa di un sovraccarico di lavoro o per qualche altro motivo).

Ce ne sono molti. È una fonte inesauribile per le aziende farmaceutiche, per i globalizzatori, per la scienza medica, creatore di malattie e paura.

E così, selezionano costantemente alcuni nuovi virus, gli danno un nome (battezzalo), escono con il nome di alcune nuove malattie per esso, assegnano i sintomi, forse i più comuni (tosse, febbre, temperatura del subfebrile e se lo trovano in una persona il cui stomaco fa male, con piacere – perché no? – aggiungono disturbi intestinali, ecc.), e la cosa è fatta.

Puoi iniziare a diffondere paura, panico, imporre terapie, vaccini, creare epidemie e pandemie fittizie, ecc. E, prestiamo attenzione, hanno sempre un asso nella manica: se una persona non trova virus esattamente come il modello battezzato, è lo stesso – ci parlano di mutazioni, sottotipi, ecc.; se si trovano in persone sane, ci parlano di portatori sani, ecc.

Quindi hanno sempre una mappa del periodo di incubazione nella loro disposizione …

A proposito: periodo di incubazione. Il modo in cui usano questo termine è sorprendente nella sua impudenza.

Incubazione – dalla parola “incubazione” (dal Lat. Incubare – incubare, incubare in qualcosa) – il naturale processo di sviluppo degli animali che depongono le uova dalla deposizione di uova, uova e / o spore, fino alla comparsa di una covata.

Ci viene detto del periodo di incubazione – il periodo di tempo dal momento dell’infezione all’insorgenza dei sintomi della malattia. E dicono che la durata del periodo di incubazione dipende dal numero di batteri o virus che entrano nel corpo e dalla loro attività.

Ok, diciamo, ma i batteri sono vivi, nessun virus. I virus non depongono le uova. Perché, quindi, mescolare tutto allo stesso termine? Solo per rispolverare il cervello!

Per diversi decenni, abbiamo avuto il lavaggio del cervello con questi virus. Ti ricordi?Non molto tempo fa abbiamo detto: “Che cosa hai avuto?” “Sì, sì, un’influenza semplice.” Quello che l’altro ieri era un’influenza semplice, un lavaggio del cervello costante, vuoto, completo, i creatori delle malattie si sono trasformati in qualcosa di terribile, dal quale dobbiamo anche essere vaccinati! E hanno iniziato a cuocere i pancake a tutti i nuovi tipi di influenza, a raccontarci costantemente di loro e a spaventarci con loro.

E quando la persona vaccinata si ammala comunque, la sua scusa è pronta: il vaccino era per un diverso tipo di influenza.

Ci hanno detto un sacco di assurdità per dipingere un quadro di infezioni virali e farci credere che questa sia la realtà.

Un esempio: gran parte della popolazione del centro e sud America è stata presumibilmente distrutta dal virus dell’influenza portato dagli europei perché il loro sistema immunitario non aveva gli anticorpi per combatterlo. Ma sappiamo che anche questi popoli erano molto semplici e molto scientificamente non sterminati dagli stessi europei. Sappiamo anche che sono stati costretti a sostituire le loro culture con culture imposte dagli europei, e sappiamo che imporre colture povere (e tossiche) per sostituire i tradizionali ricchi e sani locali (oltre a diffondere cattive abitudini alimentari) è un’arma di distruzione utilizzata costantemente 3 .

Si scopre che virus, poveretta, non c’entra niente. I popoli del Medio e del Sud America hanno distrutto armi, sfinimento e avvelenamento. E questo è solo un esempio.

Decenni di lavaggio del cervello, statistiche dirette e indirette, falsificate per farci credere nell’esistenza di infezioni virali.

La scienza medica vuole che consideriamo i virus come nemici, in modo da averne paura.

Per mantenere la nostra paura, diffonde costantemente informazioni su un prossimo deflusso di virus (“virus fuggiti”?!) Da alcuni laboratori di ricerca, se possibile, ovviamente, “segreto”, e inizia la paura, quindi non succede nulla, nessuna terribile epidemia ma la paura dei virus malvagi che ci stanno uccidendo ha ottenuto un’altra dose di cibo: il risultato è stato raggiunto.

Poi ci sono tutti i tipi di Bill Gates. Poi ci sono riviste scientifiche al servizio di aziende farmaceutiche.

E ci incoraggia sempre a combattere contro i virus. (Ci esorta sempre a combattere. C’è un calendario di giorni dedicati alla lotta contro una particolare malattia. E così, mentre siamo impegnati a combattere, non pensiamo di essere in salute: ci sentiamo male, potenzialmente malati – in ogni caso. Scienza medica escono sempre nuove malattie e vediamo solo un mondo pieno di malattie e non vediamo la salute).

E per la lotta, ovviamente, devi usare solo le sue medicine, i suoi vaccini.

La scienza medica non tollera i concorrenti. Li schiaccia e basta.

E non è mai stufo – e si presume che i virus siano responsabili del cancro. E prendi il vaccino contro il cancro.

Ma il fatto che i virus, anche battezzati dalla scienza medica, possano effettivamente essere la causa di infezioni o tumori, ora possiamo escludere con sicurezza.

I virus possono infastidire al massimo come i ciottoli negli stivali, che, quando ce ne sono molti, possono ovviamente creare problemi. La soluzione? Non lasciarli più entrare e dai al corpo l’opportunità di liberarsi dall’eccesso che è già dentro.

La presentazione non è molto scientifica? Sì, per niente scientifico. E va bene, molto bene.

Questa scienza medica con tutta la sua scienza e i suoi metodi scientifici, infatti, non sa quasi nulla dei virus, come, tuttavia, di tutto il resto e il poco che sa usare per schiavizzarci e distruggerci.

Vediamo bene e sentiamo duro con noi stessi, tutto ciò che ha fatto con la sua lotta contro i batteri. Ma c’erano sempre persone che lo capivano davvero e la avvertivano: i batteri non dovevano essere uccisi! Ma non lo è – ignorante, stupida, avida, avida, insaziabile con i suoi antibiotici (antibiotico = “contro la vita”!) Tentativo e continua a invadere la nostra salute e l’intero ecosistema.

La stessa cosa con i virus. Sa che sono piene ovunque e lo usa per inventare malattie e distruggere l’umanità con i suoi medicinali e vaccini.

Ma quali sono le effettive funzioni dei virus? Siamo sicuri che uccidere i virus non abbia effetti negativi sulla nostra salute? Forse questa scienza medica sa benissimo che, oltre a non causare malattie, questi frammenti di DNA o RNA possono, al contrario, essere necessari per il nostro corpo e vogliono distruggerli e ci incoraggia a combatterli precisamente per paralizzare ancora di più la nostra salute.

Solo il nostro corpo, o meglio il corpo di ogni singola persona, è in grado di riconoscere ciò che gli è dannoso, di distruggerlo, di ciò di cui ha bisogno e di usarlo.

L’uomo esiste già da almeno alcune decine di millenni, ma la scienza medica, che ha l’abitudine di risponderci con tutta la sua arroganza e intelligenza: “Sfortunatamente, la scienza medica non ha ancora scoperto … fino a quando non ha trovato …”, ha anche l’audacia di pretendere che noi attese con tremante venerazione per degnarsi di capire qualcosa!

Con il suo trattamento e la prevenzione, ha reso e sta rendendo le persone sempre più deboli, malate, demente e ha una perversione insidiosa di imporsi a chiunque come unica autorità!

E, attenzione: la scienza medica costantemente nei suoi circoli usa umore condizionale, “sembra”, ecc., Ma tutto questo è tradotto per noi, foraggio di cannoni zombi-consumatori-medicina-dipendente-dipendente, come “così com’è, e non può e non deve essere diverso ”ed è accompagnato dall’imposizione di (e anche violenti!) medicinali e vaccini.

È una presentazione scientifica? No, assolutamente no. Ma, per quello, tutto è vero.

Siamo ancora stanchi di lasciarci guidare dal naso? Dov’è andata la nostra autostima, il nostro istinto di autoconservazione?

Perché ora hanno attraversato tutti i confini. Non abbastanza per lei, per la scienza medica, tutte le vittime della sua farmacologia, la sua macellazione, tutta la censura e la repressione di chiunque non segua i suoi ordini. Ora vuole imporci un regime di repressione totale del mondo, vuole eliminare i più elementari diritti umani, la libertà, il diritto a non essere internato e non soggetto a influenze ed esperienze senza il suo libero consenso, senza radice di appello. Vuole stabilire ovunque e infine il regime del campo di concentramento nazista con i corrispondenti esperimenti sulle persone!

Medici, biologi, virologi, ricercatori: non puoi più tacere per paura, essere escluso dai registri professionali! Chiunque ti escluderà da chiunque! Ti liquideranno, ti elimineranno, ti macineranno, ti uniranno in ogni modo! E così marciscono tutto con i loro registri! Parla! Se non parli ora, non potrai mai più farlo!

Se li lasciamo continuare, saremo in tutto il mondo e alla fine trasformeremo in materiale biologico-schiavo!

E da chi in generale? Alcuni pupazzi come Bill Gates e simili ?!

Beatrice cavalli

2020/03/12

1 Xiangguo Qiu ha collaborato con il Dipartimento della Difesa degli Stati Uniti, il cui istituto di ricerca sulle armi, DARPA, è una delle agenzie che hanno modificato il coronavirus.

2 Il primo laboratorio al mondo ad isolare la SARS.

3 Ricordiamo l’imposizione di patate da parte di Lzhepetr il Primo russo, che morì per questo e per questo ci furono rivolte (rivolte di patate), soppresse con la forza con regolarità, o mais in Italia con tutte le conseguenze della malnutrizione e della carenza di vitamine

https://disinformazione.it/2020/03/16/коронавирус-эпидемия-пандемия-как-на/

 

sale sul predellino del treno questo giovane studioso .. da non perdere (Alessio Tomasello)
https://www.facebook.com/pkwhi/posts/2981497335246067

 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...