WW3. Aleksandr Fomin: Il “nuovo ordine mondiale” si sta formando sotto i nostri occhi, a RT prima della conferenza chiave sulla sicurezza di Mosca (22.6.2021). Александр Васильевич Фомин

Aleksandr Fomin dall’alto della propria responsabilità (è nelle sue mani su una parte consistente delle residue possibilità di evitare la Terza Guerra Mondiale) tratteggia i rischi e soprattutto indica una delle ultime se non l’ultima possibilità di evitare la WW3 nell’incontro aperto a tutti i Paesi che si terrà in Russia il 22-24 di questo mese .

Conclude: 

“Stanno emergendo fondamentalmente nuovi tipi di armi che cambiano radicalmente l’equilibrio di potere nel mondo moderno, con la guerra che entra in nuove aree: nello spazio e nel cyberspazio Questo, ovviamente, porta a un cambiamento nei principi e nei metodi di guerra”(*)

Non è un caso che si parla di “guerre stellari” (v. ultime dichiarazioni di Obama) ma anche di armi più o meno convenzionali, pur sempre decisive. Sotto tale aspetto la Russia forse è più pronta della Cina (in rapidissima crescita anche sotto tale aspetto) a condizionare il futuro VERO .. realizzabile … NWO.

Ecco alcune notizie delle ultime ore su tale vasta problematica, a cominciare da Questo, ovviamente, porta a un cambiamento nei principi e nei metodi di guerra“: 

—————————————————————————————————————————altro:  

—————————————————————————————————————

(*)

Александр Васильевич Фомин

Il “nuovo ordine mondiale” si sta formando sotto i nostri occhi, il vice ministro della difesa russo dice a RT prima della conferenza chiave sulla sicurezza di Mosca

Attualmente stiamo assistendo alla formazione di nientemeno che un “nuovo ordine mondiale”, con la frattura del sistema legale internazionale esistente e gli stati che si schierano in una nuova Guerra Fredda, ha detto il vice ministro della Difesa russo a RT.

Il colonnello generale Aleksandr Fomin ha parlato alla rete in vista della nona Conferenza di Mosca sulla sicurezza internazionale, prevista per il 22-24 giugno nella capitale russa. L’evento riunisce funzionari militari ed esperti di sicurezza di diversi paesi, con circa 49 nazioni che hanno già confermato la loro partecipazione.

La prossima conferenza è un evento esplicitamente apartitico e i paesi sono invitati a partecipare indipendentemente dalle loro attuali relazioni con la Russia, ha affermato Fomin.

“Al forum, diamo la parola non solo ai partner che condividono i nostri approcci alla risoluzione dei principali problemi mondiali, ma anche agli oppositori, paesi con i quali la cooperazione oggi è al minimo o pari a zero”, ha affermato Fomin.

Discussioni come quelle al forum di Mosca sono particolarmente importanti in tempi difficili, ha aggiunto il funzionario, poiché il panorama politico e della sicurezza mondiale sta attualmente vivendo cambiamenti storici, con il “vecchio” ordine mondiale che va in pezzi.

Oggi assistiamo alla formazione di un nuovo ordine mondiale. Vediamo una tendenza per i paesi ad essere trascinati in una nuova Guerra Fredda, gli stati sono divisi in “noi” e “loro”, con “loro” definiti in modo inequivocabile nei documenti dottrinali come avversari.

“Il sistema esistente di relazioni internazionali e il quadro di sicurezza vengono sistematicamente distrutti. Il ruolo delle organizzazioni internazionali come strumenti di decisione collettiva nel campo della sicurezza sta venendo meno” , ha detto Frolov, senza specificare esempi.

Negli ultimi anni, in particolare sotto l’ex presidente degli Stati Uniti Donald Trump, diversi accordi internazionali hanno cessato di esistere. In effetti, rimane solo un grande accordo tra Washington e Mosca, il nuovo trattato START, dopo che il presidente Joe Biden ha accettato di estenderlo per altri cinque anni.

L’emergere di nuovi sistemi d’arma, così come gli sforzi di alcune nazioni per portare la guerra in aree che non l’hanno mai vista prima, accelera ulteriormente l’emergere di un “nuovo ordine mondiale”, ha osservato Frolov.

“Stanno emergendo fondamentalmente nuovi tipi di armi che cambiano radicalmente l’equilibrio di potere nel mondo moderno, con la guerra che entra in nuove aree: nello spazio e nel cyberspazio. Questo, ovviamente, porta a un cambiamento nei principi e nei metodi di guerra”, ha aggiunto.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...