Francesco Le Foche, immunità di gregge, branco e branchie. Nuotiamo insieme a lui nel mare aperto del Covid-19

SERGIO ENDRIGO “La foca” (Motivo del 1972 n°99)

Viva le foche ! .. e i Pinguini

Libero è libera di intervistare chi vuole e anche  l’immunologo Le Foche. Lo studioso si rivolge ai lettori e forse anche ai pinguini. Il titolo pare un po’ da equilibrista (Anche le foche giocano bene a volley…).. Parla dell’immunità di gregge come fosse l’immunità di pesce .. leggete qui e NON ridete:

Coronavirus, Francesco Le Foche: “Dal caldo il colpo di grazia al Covid, a fine agosto immunità di gregge(0)”

«Fino ai 12 anni pare che la vaccinazione funzioni al 100% (1). Se poi sarà rapida l’immunizzazione dai 12 ai 16 la riapertura della scuola sarà molto diversa dal 2020» «Il 10% delle coppie che volevano sposarsi prima della pandemia si sono lasciate. Hanno risparmiato…» «Sui bambini dai 6 mesi ai 12 anni la vaccinazione pare che funzioni al 100%(2). Ci sono test molto incoraggianti: in questa fascia d’età il sistema immunitario è quasi perfetto. Se poi sarà rapida anche l’immunizzazione dai 12 ai 16 ecco che la riapertura della scuola sarà molto diversa rispetto all’anno scorso e non dovremmo avere altre ondate. Ma già adesso, con l’arrivo dell’estate, siamo pronti a dare la spallata decisiva al virus, almeno in Italia. È un momento determinante, stavolta ci siamo»(3).

Il professor Francesco Le Foche, immunologo clinico, responsabile del Day hospital di Immunoinfettivologia del Policlinico Umberto I di Roma e docente all’Università La Sapienza, parla dati alla mano. «Il rapporto tra tamponi effettuati e positività riscontrate è ormai stabile al 2%, significa che siamo in una fase di transizione. È molto probabile che nelle prossime 3 settimane i ricoveri continueranno a calare: vaccinati anche gli ultimi ultra 70enni inizierà la convivenza col virus. Il dato scientifico è chiaro: l’immunizzazione di massa ha funzionato»(3).

Professore: sarà il caldo a dare il colpo decisivo al Covid?

«Sì, anche perché quest’ anno abbiamo i vaccini e sono migliorate ulteriormente le cure. Già l’anno scorso a luglio e agosto il numero delle infezioni e dei ricoveri era sceso drasticamente. A breve ricominceremo a vivere all’aperto, la temperatura salirà e per il virus sarà molto più difficile riprodursi»(3bis).

Mi scusi, leggo sul Corriere della Sera: “Matrimoni: inviti in base agli spazi e ballo fino a 15 minuti”.

«E vabbè».

Cos’ è, un “no comment”?

«E vabbè No però aspetti, in realtà c’è un dato interessante».

Quale?

«Pare che circa il 10% delle coppie che avevano programmato di sposarsi prima della pandemia e che hanno deciso di posticipare poi si siano lasciate. Hanno risparmiato sia sul matrimonio che sul divorzio»(4).

I ricercatori della Duke University (California, ndr) hanno scoperto un nuovo Coronavirus trovato nel 2018 in Malesia in un bambino colpito dalla polmonite. Non è chiaro se stia circolando tra gli esseri umani. Dobbiamo preoccuparci per l’ennesima “variante”?

«Al momento mi concentrerei sul “fungo nero” che sta colpendo l’India, non penserei ad altro. Ma mi permetta: è il paradigma a livello generale che va cambiato secondo me, altrimenti saremo sempre qui a rincorrere gli eventi»(5).

Cioè?

«Negli ultimi anni abbiamo messo al primo posto l’economia, che però spesso non tiene conto dell’umanità. Dobbiamo investire a livello planetario sugli ecosistemi. Faccio un esempio: puntare all’immunità di gregge nei singoli Stati è giusto, serve a salvare molte vite e di questo passo credo che in   Italia ci arriveremo entro fine agosto. Però, visto che è impossibile sigillare un Paese, l’immunità dev’ essere mondiale: dev’ essere questo il vero obiettivo, perché oggi un’epidemia può trasformarsi in pandemia in poche ore»(6).

(0) se la malattia scompare da se lui la chiama immunità di gregge .. (-ge-ge) .. più geniale persino rispetto all’invenzione  dell’asintomatico .. anzi, mi sorge un dubbio, dallo style dell’idea di Le Foche .. non è che anche l’asintomatico è una sua idea? .. pare provenire dalla stessa mente .. magari l’ha presentata nelle stesse sfilate .. pret a porter?

(1)(2).. conferma la nota precedente … quel che dice è vero, i bambini non si ammalano mai di covid (neanche se ci provi quelli restano contagiati …).. solo per questo la percentuale di successo e fantastica! .. ancora più fantastico è Le Foche!

(3).. l’aveva spiegata bene nel titolo: col caldo il virus è sempre sparito 

(3bis).. l’aveva spiegata bene nel tito: col caldo il virus è sempre sparito ma ora “grazie” ai vaccini a tappeto si sarà rafforzato ed evoluto .. chi morirà non morirà di covid19 ma delle varianti (del tutto ormai diverse dal vecchio covid-19 che ormai sarà introvabile .. quindi successone per Le Foche, pinguini e pesci)

(4).. qui lui è talmente spiritoso che impossibile aggiungere .. si fa brutta figura a chiosare una simile battuta, insuperabile! Oltretutto tale facezia è graditissima al governo globalista che combatte il matrimonio e in generale la cultura cattolica (quella vera, abbandonata ultimamente in Vaticano).

(5).. qui il livello “sale” .. dice di pensare all’India odiatissima, oggetto dell’invenzione di una “variante letale” inesistente .. nello stesso tempo confessa che non ha senso di parlare di varianti: geniale! . .altro che Burioni il grossolano.

(6).. poteva mancare “la sintesi”, il siparietto green-global? .. in questi termini nessuno l’aveva presentato: Bravissimo!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...