Disney. Celebra apertamente la “inclusività lgbtq” il film di Natale 2020, Fata madrina cercasi (Godmothered)

San Giuseppe – Gesù – e .. la Madonna?La Disney, in attesa del parere della Corte Suprema (ovviamente, confida nella conferma di Joe Biden Presidente) si mette pone fiduciosa sul mercato con il proprio messaggio natalizio di amore e .. “inclusività LGBTQ+”Ovviamente la protagonista non dispone e non disporrà probabilmente MAI di un banale Principe Azzurro, ma vanta già due figlie avute di sicuro da un uomo (dico, nel film), non si sa se direttamente con la collaborazione dell’Assente, o dalle moderne fabbriche dei bambini (hanno ultimamente sostituito con successo le cicogne) .. nel film si indulge nel trasmettere un genuino senso di oppressione in chi guarda, vita in stato di schiavitù per tutti, bambini e ipoteticissimi genitori (talora, inevitabilmente, anche entrambi maschi), ad essi va tutto male durante il film, devono ossessivamente “tirarsi su” .. lo dice anche la canzone, ma non spiega come, lasciando al nostro intuito .. influenzati solo .. dall’andamento di tutto il film .. c’è rassegnata infelicità perché mai si definisce un sentimento preciso e una “speranza definita” nei protagonisti dello scarno racconto. Gli attori, a supporto, sono  esteticamente muniti di un buon neorealismo, resi mediamente piuttosto bruttini, impacciati, fatina obesa (sembra più una vera strega americana) .. a molti critici, poco “critici”, pare ..-come tale lo incoronano- un messaggio di felicità, gioia, un film da raccomandare alle famiglie per Natale Vedere il testo di una delle 2 canzoni, a suggello (!) del film!!:

L’ottimismo è neutro e indecifrabile, il pubblico è neutralissimo e composto, a ben vedere, di autentici single (non corre fra loro mai neppure uno sguardo), dunque tutto è possibile e tutto è ammesso, nulla escluso (ci mancherebbe …) .. persino un amore etero, ma non si può dire, chè sarebbe una violenza, e non basta certamente, dal trailer, un attimo in tal senso a rassicurare i tradizionalisti. E’ una remota possibilità-teorica, rivolta ai nonni che guardano il video. A decidere quale sarà l’amore riservato al protagonista (e anche il tuo, oh fruitore del prodotto cinematografico) potrebbe essere il padrone del 5G o un  meccanismo automatico presente nel tuo nuovo dna grazie al vaccino anti-covid19!? La minutissima e ancora femminile protagonista potrebbe, per un attento spettatore, dopo i titoli di coda e … nella vita reale, innamorarsi della fatona-corpulenta?

————————————————————————————————————————-
Nel film Disney di Natale una coppia gay è l’esempio di amore “perfetto”

Los Angeles, 7 dic – Nuove fantastiche novità da Disney Plus, dove nel film Fata Madrina Cercasi una coppia gay con tanto di figlio è presentata come idea di amore “perfetto”.

Il film della Disney per Natale

Nel film di Sharon Maguire per la Disney, un titolo ad hoc per le feste di Natale, la protagonista Eleanor  una fata madrina alle prime armi che per dimostrare che la sua figura serve ancora mondo decide di rispondere alla lettera di una bambina, ora adulto, che chiedeva aiuto alla sua “categoria”. La bambina di tanti anni prima è ora una mamma single di 40 anni che ha perso ogni speranza nel lieto fine, avendo perduto il marito molti anni prima.

Il “cameo” della coppia gay

Nel nuovo film di Natale per Disney +, dunque, quando la fata madrina chiede a una carrellata di sconosciuti cosa sia per loro il grande amore, viene inserito il quadretto con  due papà gay che tengono in braccio un bambino piccolo e che abbracciandolo parlando del suo amore per lui. Ovvio, da dove (o per meglio dire “da chi”) provenga quel bambino non è assolutamente spiegato nel cameo a loro dedicato, ma non importa, perché ormai menzionare o fare polemica sulla pratica della maternità surrogata taccia automaticamente chi lo fa di oscurantismo e intenti discriminatori – quando persino ArciLesbica o l’ex presidente di Arcigay ci sono “arrivati” al punto, ovvero che a essere discriminata davvero è la figura della donna e madre usata come un’incubatrice. Alla Disney questa criticità non interessa, meglio procedere con l’agenda – che dalle censure ai cartoni ritenuti “razzisti” fino ai gay pride organizzati a Disneyland appare molto chiara. – Ilaria Paoletti

————————————————————————————————————————-
Fata madrina cercasi, recensione del magico film su Disney PlusDal 4 dicembre 2020 Fata madrina cercasi è disponibile su Disney Plus. Si tratta di un film per famiglie in cui la magia arriva nel mondo reale per mostrare alla protagonista come raggiungere il lieto fine. Le vicende del film si svolgono nel periodo natalizio, dunque non mancano alberi di Natale, luci e neve, ma la storia non ha nulla a che vedere con il Natale.

Fata madrina cercasi, di cosa parla?

Il film inizia come una favola con un libro che si apre e ci introduce al mondo in cui vivono le fate madrine. Nel mondo Disney abbiamo già visto questo tipo di fate nel Classico Cenerentola del 1950. La fata Smemorina non compare nel nuovo film, ma potrebbe essere stata tranquillamente una studentessa della scuola per fate madrine. Qui, infatti, gli insegnamenti principali riguardano: realizzare un bel vestito, trasformare zucche in carrozze e trovare il principe azzurro per raggiungere il “per sempre felici e contenti”.Pensando al mondo reale, non è difficile immaginare che la tecnica delle fate è poco aggiornata e per questo non ci sono molte richieste d’aiuto. Tutte le fate sembrano essere rassegnate all’imminente chiusura della loro posizione, ma Eleanor (Jillian Bell), la più giovane, non ha intenzione di rinunciare al suo sogno di diventare fata madrina. Dopo molte ricerche trova una vecchia lettera d’aiuto di una bambina di dieci anni, così decide di partire per aiutarla, nonostante il suo addestramento non sia completo.Senza troppa fatica, Eleanor trova Mackenzie (Isla Fisher), la persona che aveva scritto la lettera, ma scopre che è passato molto tempo ed ora è adulta. La giovane fata non si arrende davanti alla disillusa madre single che sembra aver dimenticato come essere felice.Fata madrina cercasi, cos’è la felicità?Sono molti i film in cui una persona qualunque scopre l’esistenza della magia. In questo caso Eleanor, con un paio di gag comiche, ha convinto Mackenzie senza troppa fatica. Per la donna, a quanto pare, l’esistenza della magia è più plausibile piuttosto che un “per sempre felici e contenti”. In Fata madrina cercasi abbiamo un confronto tra i punti di vista opposti con Eleanor fin troppo entusiasta e Mackenzie come “principessa brontolona”.

Magia e realtà a confronto fino a definire che cosa significa essere felici. Per le fate sembra indispensabile trovare il principe azzurro, magari ad una festa mentre si indossa un bel vestito. Per Mackenzie si tratta semplicemente di sentirsi a proprio agio e stare con le proprie figlie. Capiamo, quindi, che per trovare la felicità non esiste un processo preciso e uguale per tutti, ma ognuno può essere felice in modi diversi.

Un bel film per famiglie

Fata madrina cercasi è un film piacevole adatto a tutta la famiglia che strappa qualche risata e fa riflettere. Adatto per passare una serata tranquilla con un pizzico di magia in più. Ai margini della storia possiamo notare, più di una volta, rappresentazioni inclusive, come: una majorette più in carne, una coppia di genitori dello stesso sesso e la presenza di fate madrine di ogni etnia. L’apice dell’inclusività si ha nell’ultimissima scena in cui vediamo un nuovo gruppo di giovani fate madrine.Questo non fa che sottolineare il messaggio del film per cui il lieto fine non è uguale per tutti e ci sono molte più storie da raccontare oltre alle fiabe tradizionali con il principe e la principessa. 

Elisa Scaglia Dal 4 dicembre 2020 Fata madrina cercasi è disponibile su Disney Plus. Si tratta di un film per famiglie in cui la…

————————————————————————————————————————-

Frills: il film Disney sulla fata madrina

Elisa Scaglia – 21 Dicembre 2019 Godmothered cambia titolo in Frills Frills è un film live action che sarà realizzato da Disney+, si tratta di…   
https://www.ilmessaggero.it/video/spettacoli/isla_fisher_cast_di_fata_madrina_cercasi_film_disney_celebra_apertamente_inclusivita_lgbtq-5637001.html
https://www.tomshw.it/culturapop/fata-madrina-cercasi-recensione-anteprima-disney-plus/

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...