(oggi) L’ultimo Miracolo di Andrea Crisanti. E avanti con “modestia”, fa vincere Luca Zaia.- Matteo Salvini

Fronte ampia (v. foto), grande conoscitore di ogni Covid che ci sia, amico di un altro che fa i miracoli: 

Crisanti ci tranquillizza, lo fa con la Sua Solita Modestia: anche oggi abbiamo uno su cui contare (lui):

————————————————————-

Luca Zaia, Andrea Crisanti: Il suo trionfo in Veneto? Merito mioMagari tra cinque anni mi candido e lo sfido”Luca Zaia raggiunge risultati mai visti prima. Roba da Doge. Roba da imperatore. Il leghista si riconferma alla guida del Veneto con il 76,78 per cento dei voti, percentuali bulgare. Ma per Andrea Crisanti il merito non è suo. “I veneti hanno premiato Zaia per come ha gestito l’epidemia – esordisce il virologo che ha affiancato il presidente della Regione nei primi mesi della pandemia, salvo poi fare un passo indietro – con tutti i meriti e le contraddizioni del caso”. Crisanti, lo si ricorda, fu al fianco di Zaia nella gestione del coronavirus, poi tra i due si è consumata una rottura, netta e un poco misteriosa. E ora, lo stesso Crisanti in buona sostanza ci spiega che il trionfo di Zaia sarebbe merito suo. Un discreto delirio, ammettiamolo.

Insomma, che tra Zaia e Crisanti non ci fosse più feeling si era già capito. Così come è ormai ben noto il briciolo di protagonismo che caratterizza il professore di microbiologia. Mesi fa – nel bel mezzo dell’emergenza coronavirus – Crisanti, nominato commissario per fermare il Covid-19 in Veneto, uscì dalla porta principale. Nel mirino l’elogio del governatore a Francesca Russo, direttrice del dipartimento di Prevenzione additata come responsabile del modello-Veneto. 

“In una situazione disastrosa il presidente mi ha dato retta seguendo l’evidenza scientifica – ha proseguito raggiunto dalla Stampa -. Se non fosse stato per me Zaia avrebbe combinato un disastro”.

.. Zaia (modesto) “impara” dall’Andrea:

eppure ..

———————————————————————————————————————-

Referendum e Regionali; l’analisi che non sentirete sui media mainstream – Dragoni e Marcotti

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...