Fine della famiglia reale e .. surreale? fine del potere anglo americano? – Gaia e Camilla, Bela Majin Vercelli, carnevale tgvercelli – Papa Francesco, Benedetto XVI, Roberto Pecchioli, Maurizio Blondet 

Ancora prima del passaggio di consegna fra Usa e Cina/Russia della Direzione del mondo si notano avvisaglie nella vita sociale

certo il vecchio sceriffo continua, come empre (per ora) a sparare:

.. ma, alla fine dovrà decidere se stare con i neocon e magari perdere, oppure trattare con i nuovi per ottenere il possibile …

il cambiamento sta avvenendo con molte turbolenze nei suoi gangli vitali ed elementari, il cardine è la famiglia .. con tutte le sue evoluzioni/degenerazioni.
Lo si vede in tutto il mondo.
La famiglia Reale britannica, fa acqua (se avremo un governo unico mondiale in marchio-soros neppure essa sarà ammessa ad esistere!?) .. non più i soli (consueti) noti episodi di pedofilia e maniacalità, c’è pure il rischio imminente che il principe n.2 abbandoni non la moglie ma .. l’Inghilterra! Simbolico!

I 2 papi, (ne basterebbe uno .. ma ormai tutti i padri sono .. incerti: simbolico!), vale a dire proprio coloro che dovrebbero difendere i valori della tradizione cristiana e quindi la famiglia, continuano a fronteggiarsi. Dopo i riti amazzonici dello scorso anno (il amssimo!) ecco il caso del libro sul celibato dei preti di Papa2:

Più in piccolo vediamo l’immagine di gusto lgbt del murales dedicato a Camilla e Gaia, che ci presenta come una meravigliosa storia d’amore fra due ragazze, eterno (sia pur involontariamente).
La vicenda è emblematica. Due sedicenni di buona famiglia attraversano dissennatamente una strada a scorrimento rapido ed un ventenne alcolizzato le uccide. Era, come si sa, figlio del più acclamato regista italiano, in procinto di assurgere ai massimi gradini nell’impero del cinema americano.
Roma, minuto di silenzio al liceo De Sanctis per ricordare Gaia e Camilla

Ancora più in piccolo, siamo a Vercelli, vediamo l’incoronazione della regina del carnevale (la Bela Majin), “sposa” per due mesi del Biculàn. Quest’anno la scelta è caduta su una diciannovenne sicuramente il prototipo della ragazza ideale nella nostra società, forse in ogni aspetto .. perfetta! Ma non può sfuggire il particolare dei tratti somatici se non infantili almeno estremamente giovanili, che paiono non certamente con riguardo ai due protagonisti in carne ed ossa, ma con riferimento alla “immagine” che ne ricevono gli “spettatori” dai 2 “personaggi” … ci sono presentati e percepiamo come normale, esemplare, una coppia non magari capace di suggerire la vera e propria pedofilia almeno efebofilia .. la coppia dimostra (e sottolineo dimostra .. apparentemente) 35/40 anni di dislivello. E’ l’andazzo di amoralità che prevale ovunque.

———————————————————————————————————————
Se l’impero delle bombe democratiche finirà (quello di cui parla Roberto Pecchioli) .. è per la mancanza di ogni difesa, nella sofferenza che precede e che sta dietro alla dissacrazione (di Maurizio Blondet)

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...