Greta Thunberg rifiuta un premio (46m/Euro) ma George Soros No! 24M/Euro “stanziati” dal Governo italiano.

https://www.egaliteetreconciliation.fr/Les-dessins-de-la-semaine-55741.html


Greta Thunberg ha rifiutato un premio di 46mila euro: “Al movimento per l’ambiente non serve”
(1)

.. ha ragione! .. non serve .. “più”, infatti proprio in queste ore, solo in Italia .. il suo anfitrione George Soros, tramite radio radicale (alias “radio Soros”) “riscuote” ..

  • Manovra, 24 milioni a Radio Radicale: così il Pd vuole finanziare la radio di Soros  (2)

Il Nuovo Ordine (Governo) Mondiale passa attraverso … (per vedere come può andare a finire clicca il link a fine incipit) :

Il Conte di Carmagnola: primo coro

S’ode a destra uno squillo di tromba;
A sinistra risponde uno squillo:
D’ambo i lati calpesto rimbomba
Da cavalli e da fanti il terren.
Quinci spunta per l’aria un vessillo;
Quindi un altro s’avanza spiegato:
Ecco appare un drappello schierato;
Ecco un altro che incontro gli vien.
Già di mezzo sparito è il terreno;
Già le spade rispingon le spade;
L’un dell’altro le immerge nel seno;
Gronda il sangue; raddoppia il ferir.
Ahi! Qual d’essi il sacrilego brando
Trasse il primo il fratello a ferire?
Oh terror! Del conflitto esecrando
La cagione esecranda qual è?
Non la sanno: a dar morte, a morire
Qui senz’ira ognun d’essi è venuto;
E venduto ad un duce venduto,
Con lui pugna, e non chiede il perché.
Ahi sventura! Ma spose non hanno,
Non han madri gli stolti guerrieri?

(…):   Il Conte di Carmagnola: primo coro

.. Di Maio ha qualche rimorso, per ora .. chiede di ridurre di qualcosina .. Nel frattempo i verdi di Greta & George mantengono solidamente le posizioni e sembrano pronti ad ricevere il testimone dai precedenti padroni, per esempio in Turingia le regionali danno tale indicazione, i Linke sono il 1°partito:

————————————————————–

archivio:

https://www.vernacoliere.com/#prettyPhoto/0/
——————————————-

(1)

Greta Thunberg, rifiutato un premio da 46mila euro: “Al movimento per l’ambiente non serve”

 

Il riconoscimento arrivava dallʼassociazione The Nordic Council. Lʼattivista 16enne su Instagram ringrazia ma avverte: “Ciò che serve davvero è che la politica inizi ad ascoltare la scienza”

Greta Thunberg è stata premiata dall’associazione per la cooperazione dei Paesi del nord Europa The Nordic Council con un premio da 46mila euro, ma lei ha deciso di rifiutarlo per mandare un segnale forte. A darne la notizia è proprio la giovane attivista tramite il suo profilo Instagram, dove scrive: 

“Voglio ringraziare il Consiglio Nordico per il premio, è un grande onore per me. Ma il movimento per il clima non ha bisogno di altri premi. Ciò di cui abbiamo bisogno, invece, è che la gente e i nostri politici inizino ad ascoltare la scienza. Per questa ragione ho deciso di non accettare il premio e nemmeno il compenso di 500mila corone svizzere (circa 46mila euro)”. 

Greta Thunberg, rifiutato un premio da 46mila euro: “Al movimento per l’ambiente non serve”

(2)

Manovra, 24 milioni a Radio Radicale: così il Pd vuole finanziare la radio di Sorosn manovra ci sono di nuovo otto milioni di euro l’anno per tre anni a Radio Radicale, che ha già ricevuto milioni di contributi dallo Stato: da voi.

“Invece che a Radio Radicale, quei 24 milioni di euro diteci voi a chi li volete destinare”. M5s passa all’attacco, dopo il ‘la’ arrivato da Luigi Di Maio, e dal Blog delle stelle apre una sorta di sondaggio sui social:

“Utilizzate l’hashtag #24milioniper per fare sapere a noi, ma soprattutto a chi voterà questa porcata, come volete che vengano spesi i vostri soldi. C’è solo l’imbarazzo della scelta e, destinare questi soldi a una radio privata, per noi, non è un’opzione. E’ un’offesa per chi di questi soldi ha davvero bisogno!”.

“Qualcuno – accusa il Blog M5s – in legge di Bilancio ha riproposto, per l’ennesima volta, di finanziare Radio Radicale con milioni di euro delle tasse degli italiani: 8 milioni all’anno per tre anni. Sono 24 milioni di euro. Altri 24 milioni di euro di soldi pubblici a una radio privata, che negli anni si è già presa 250 milioni di euro di soldi delle tasche dei cittadini. Ci spiegate, con tutti i problemi che ha questo Paese, la logica di dare quasi 30 milioni di euro in più a una radio privata e per lo più politica?”.

Beh, grillini, chiedetelo ai vostri alleati del PD, visto che è loro l’emendamento in questione.
Vogliono censurare la rete e finanziare i media amici.

“Le dichiarazioni di Di Maio su Radio Radicale sono vergognose. I temi vanno affrontati con serietà e non si mischiano temi come quelli del diritto alla conoscenza e del pluralismo dell’informazione a quelli della vita e della sofferenza di persone come i terremotati, che non possono e non devono ogni volta essere strumentalizzate in modo becero per pura propaganda politica di fazione”. Così il senatore Pd Roberto Rampi. “Il ministro Di Maio ha molte questioni importanti di cui occuparsi e a cui farebbe bene dedicarsi interamente, lasciando a chi ha le competenze seguire altri temi”, conclude il parlamentare PD.

Non si comprende perché a Radio Radicale, una radio privata, debbano andare soldi pubblici. E non si capisce la morbidezza della Lega, che confondendo libertà e farsi mantenere dai contribuenti, ha difeso in passato i finanziamenti pubblici alla radio di Soros.
( l’articolo completo: Manovra, 24 milioni a Radio Radicale: così il Pd vuole finanziare la radio di Soros )

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...