L’orso M49 e i migranti della Open Arms sconfinano. Alto Adige, Patronaggio, Katia Valeria Di Natale, Francesco Cascio, Cardinale Francis Arinze

Orso M49-Papillon o chi altro?

L’orso M49 (Papillon, per il ministro Costa) dopo aver zigzagato per tutto il Trentino è arrivato felicemente (lui) in Alto Adige ..  

.. non era fortemente desiderato nella sua nuova Patria germanofona:

Anche i poveri migranti sono scesi dalla Open Arms, con qualche dispiacere persino in Vaticano…

L’orso, ogni orso, dicono gli esperti, è prevalentemente vegetariano e non attacca l’uomo o altri animali che mooolto raramente:

Se l’orso non è del tutto vegano, anche i minori e i malati della Open Arms non sono gravemente  infermi e neppure minorenni-minorenni:

Katia Valeria Di Natale

La giovanissima Katia -iscritta all’ordine dei medici nel 2018- stimatissima in Vaticano (evidentemente) è molto prudente e, prima di dire che uno sta bene ci pensa su 2 o 3 volte .. a dispetto dello sguardo sbarazzino e acuto..

Ora le luci della ribalta si spegneranno ed essa potrà tornarsene tranquilla a far esperienza. Richard Gere si prenderà un po’ di riposo. In Alto Adige continua la vita di sempre, lavoro e svago..

Katia è stata bravissima (si pensa anche alla procura di Agrigento) e Patronaggio vuol-capire (?) come diavolo hanno fatto Francesco Cascio e quel medico con 40 anni di esperienza a non adeguarsi al pensiero del costituendo e ineluttabile (?) governo Ue e a sbagliare le diagnosi:

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...