Il Mondo nelle mani degli Indecisi e dei ritardatari. Trump, Jean Carroll, Papa Bergoglio, le calciatrici del mondiale. Bene solo Sala, Gian Luigi Caron “Da Gianna a Bocca di Rosa”

Il Mondo è ai piedi degli indecisi (o nelle loro mani?).   Da Trump -con Jean Carroll- a Papa Francesco, L’Ue e la Germania, le ragazze del mondiale di calcio (e chi manovra da dietro le quinte) … persino un pastore sardo.

Oppure, il mondo è indeciso fra estremi incompatibili: che sia questo il senso della nuova Democrazia nell’era del globalismo?

  • Unico ad ergersi su tutti, in controtendenza, è il sindaco di Milano Sala, ultimo baluardo contro l’incertezza, eccolo immortalato mentre si pone in una situazione di stabile chiarezza, la certezza datagli dai calzini:
Beppe Sala sindaco di Milano 3
Ben oltre i radical chic: i calzini di Sala e il “Pride” di Milano
Beppe Sala sindaco di Milano 3

 

calzini .. ma non ..:

lo si può trovare anche mentre mostra la maglia di sanga, quelle di totti, che guevara e la maglia rosa del giro .. e altre

L’ UE va oltre: è in disaccordo su tutto, praticamente un cadavere:

qualche prospettiva lungo l’asse eUropeo:

Il papa sa di fare almeno una cosa buona al giorno .. ma rassicura i detenuti, con orgoglio, di essere  un bel peccatore .. fa capire che in fondo meriterebbe la galera, ma a lui per ora è andata bene (non l’hanno beccato) .. è il papa che tutto concede (compreso il contrario) per se e agli altri:

Trump non sa se fare la III Guerra Mondiale o limitarsi a interromere le trasmissioni radio di Teheran .. sanzioni alla Russia .. poi implora da Putin soccorso e aiuto: colpo di spugna sulle malefatte (dice lui) di Assad .. se la Russia fa andar via gli iraniani dalla Siria (dove però sono stati chiamati dalla Siria).
Dopo aver architettato il colpo di stato di Maidan (Obama-Clinton) .. e abbandonato poi brevemente l’Ucraina ora .. la si riarma ..

Siria Iran e Russia paiono  invece avere idee piuttosto chiare, anche per rifare un nuovo mondo, cominciano a metter da parte qualcosa

sconsiglio di leggerli tutti: bastano 2 o tre, a caso:

I mondiali di calcio femminile sembravano in mano alla lobby LGBT e invece permane  l’opposta buona (?) ragione per montar su il baraccone .. la prostituzione (così si chiamava un tempo):

Un altro estremista dell’accoglienza ha, di tanto in tanto, dei piccoli ripensamenti:

ripensamenti anche per la Germania

Infine il caso encomiabilissimo e ammirabilissimo di un minatore sardo di 98 anni che nella vita ha fatto di tutto, con successo .. Felicino. In ottima salute, ma non era abbastanza felice (come un altro Felicino, che però ebbe la mala sorte di un fratello ingombrante come Giacomo Agostini)  decide di diplomarsi con i ragazzi di terza media. Forse per rispondere a tono a ogni domanda del Dio Creatore che l’attende.

……………………………………………………………………………………………………………………………………………………

Tata Olimpia, l’antica mondina emigrata dal suo Friuli a Vercelli (racconta Gian Luigi Caron in “Da Gianna a Bocca di Rosa” TPLMed.) quand’era nel fiore della sua giovinezza, insegnò, pur con una manciata di quattro anni di scuola elementare, come la saggezza sia un dono innato che talvolta non sfiora neppure docenti con un paio di lauree e con una montagna di libri letti nel loro carniere.

………………………………………………………………………………………………………………………………

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...